IL PONTE

Vi era un tempo ai piedi d’un monte

un vecchio, malconcio e pericolante ponte.

Era fatto interamente di legno

e di sole corde era il suo sostegno.

Un brutto giorno ci passò un bisonte

e fu così che cadde il ponte.

Quindi il paese rimase isolato

e non poteva venire gente al mercato.

Il mercato era ricco di fiori,

belli, profumati e di tutti i colori.

La gente era triste e disperata

A partire da quella brutta giornata.

Una mattina un ricco venditore

Andò al mercato per comprare un fiore.

Ma raggiunta del fiume la riva

La speranza di comprare il fiore spariva.

Perché il ponte era crollato

e non si poteva più andare al mercato.

Il ricco signore allora pensò:

“Come riparare il ponte che crollò?”

Chiamati in rassegna tutti i cittadini,

ma proprio tutti, grandi e piccini,

e dati ad ognuno mattoni e cemento

il lavoro iniziò con fermento.

In quattro e quattr’otto il ponte riparato

riunì di nuovo tutti al mercato.

Torna alla schermata home