L’istituto di bellezza del pavone

C’era una volta un pavone davvero bello, con una coda variopinta. L’animale teneva molto alla cura del suo aspetto e tutti lo invidiavano perché conosceva un modo per far diventare le piume splendenti, ma non svelava mai a nessuno il suo trucco. Un giorno il pavone decise di aprire un istituto di bellezza per aiutare anche gli altri animali della fattoria a diventare più belli. Sapeva bene che questa era una scelta azzardata e che gli avrebbe totalmente cambiato la vita, ma pensò: “Sono così bello che sicuramente tutti verranno da me per cercare di assomigliarmi e farò di sicuro tanti bei soldini! Aprirò il mio istituto vicino al pollaio, dietro la siepe”. Appena aperto, il centro era sempre affollato di clienti che volevano diventare più affascinanti e belli. Dopo poche settimane, tuttavia, gli animali che frequentavano l’istituto si accorsero che il pavone non si impegnava come si sarebbero aspettati ma pensava sempre e solo a vantarsi; quindi, giorno dopo giorno, smisero di andare da lui e il pavone rimase senza lavoro. A questo punto si accorse del suo errore e del suo carattere egoista e cercò di rimediare: pensò molto a cosa poteva fare per farsi perdonare e gli venne in mente che lui era un ottimo pasticcere; quindi decise di fare dei biscotti per tutti e di chiudere il centro estetico, poiché non era bravo in quel lavoro: la sua vera indole era stare davanti ai fornelli per preparare torte e dolci di ogni tipo! Grazie alle parole degli amici animali capì che essere belli non era una sua capacità ma solo una dote naturale. Ognuno deve dedicarsi a ciò che sa fare bene.

Torna alla schermata home